Fermati al mulino

Verona mon amour [Permalink]

venerdì, 20 gennaio 2006
Categoria [/]

Fino a 2 anni fa non amavo particolarmente i bambini. Mia mamma una volta andata in pensione, si è messa a fare la babysitter e portava a casa i suoi marmocchi. Ovviamente si aspettava che la aiutassi, giocando con loro. Ho pure fatto le magistrali, ma senza alcuna passione.
Prima di rimanere incinta, un bambino era l'ultimo dei miei pensieri: frequentavo (per modo di dire) l'università, andavo in centro a fare spese, facevo casino con gli amici, andavo alle feste, insomma come la maggior parte delle ventenni, me la spassavo.
L'uso del passato è d'obbligo: la mia vita, con l'arrivo di Enrico, è cambiata radicalmente, tanto che faccio fatica a ricordare com'era, e non la rimpiango.
Da 2 anni vivo in provincia per scelta, ma la città ogni tanto mi manca, ma domani, salvo inconvenienti, farò un tuffo nel passato: andremo a Verona!!!
Probabilmente, visto il freddo che fa, ci rifuggeremo in un centro commerciale, che non è proprio come andare a spasso per via Mazzini e dintorni, ma mi accontento (e spendo meno ;-P).

Scarabocchiato da: sakscia

Commenti su questo articolo


Commento di: sakscia -
Lasciato il: 21 gen 10:05 PM

E' stato stressante, ma adesso son contenta :-)
Commento di: BolleBlu - http://bolleblu.iobloggo.com/
Lasciato il: 23 gen 1:36 PM

Come hai deciso di avre un figlio non sentendo grande amore per i bambini?

Io spero (probabilmente mi illudo) che l'avvento di un figlio non sia TROPPO d'ostacolo alle attività che normalmente svolgo o che sarebbe un grosso sacrificio interrompere. Premetto che non faccio follie in giro né ore piccole. Intendo solo dire che spero in un futuro di riuscire a portare l'eventuale bimbo con me a fare spese (e a far la spesa!), al mare, a trovare gli amici (o almeno riuscie a far venire qui gli amici anche se c'è un piccolino in casa). E per quanto riguarda il lavoro e lo studio nel mio caso una baby sitter ahimé sarebbe inevitabile!

Verona è bellissima!
Commento di: sakscia -
Lasciato il: 23 gen 3:42 PM

Enrico non è stata una scelta, è arrivato per caso.
I bambini ti cambiano la vita, ma nella misura in cui tu vuoi cambiarla, quindi se vuoi puoi continuare a vivere come prima, è solo questione di volontà e organizzazione.
Commento di: BolleBlu - http://bolleblu.iobloggo.com/
Lasciato il: 23 gen 5:27 PM

Al giorno d'oggi credo poco ai bambini nati "per caso". Se davvero non li si vuole non "arrivano"
Commento di: sakscia -
Lasciato il: 23 gen 7:46 PM

Credimi, è stata una sorpresa :-)
Commento di: BolleBlu - http://bolleblu.iobloggo.com/
Lasciato il: 24 gen 9:41 AM

MI hai ispirato un nuovo post :-)
Commento di: sakscia -
Lasciato il: 24 gen 5:58 PM

Bolle blu, ho letto il tuo post, e non sono d'accordo.

Comunque non è che i bambini non mi piacevano, solo che non li capivo.
 
adopt your own virtual pet!

Categorie:
/
/Cose di casa/
/Da blog a blog/
/Io me/
/Parenti vicini e lontani/
/Piccole pesti/

Il censore
(nonché marito)

Categorie: //Cose di casa//Da blog a blog//Io me//Parenti vicini e lontani//Piccole pesti/

era
Powered By blojsom